Come diventare il primo Tour Operator della propria struttura?

Perché non riesci a vendere le camere del tuo hotel da solo e devi necessariamente affidarti a Tour Operator?

E’ la domanda più gettonata da proprietari, amministratori e direttori di hotel.

La risposta è semplice: l’hotel vende camere mentre il Tour Operator o l’Agenzia Viaggi vende vacanze.

Anche Tour Operator ed Agenzie Viaggi oggi utilizzano la pubblicità Google per promuovere le proprie offerte turistiche, ma lo fanno in modo diverso rispetto all’hotel.

Qual è la differenza tra una proposta hotel ed un’offerta turistica a livello di marketing?

Il sito dell’hotel o struttura turistica in generale, promuove i propri servizi come piscina, camere, ristorante, ecc…

Il sito del Tour Operator propone un pacchetto turistico fatto di posti da visitare, sport da praticare, cibi della zona, attrazioni, centri storici, cultura, paesaggi

T.O.

La differenza è notevole ed il risultato in termini di conversioni sulle prenotazioni è molto differente perché la strategia marketing del tour operator punta a grandi emozioni come: viaggi in amicizia, viaggi romantici, viaggi di nozze, vacanze, relax e tempo libero.

Oggi grazie ad internet e alla possibilità di strutturare delle campagne dirette web, l’hotel è obbligato a strutturare delle offerte turistiche proprie che si preoccupino della promozione del territorio, del tempo libero dei clienti, della permanenza nella struttura grazie alle locations circostanti, allo sviluppo di un piano di viaggio del cliente che vuole esplorare, gustare, vivere ed immergersi nel territorio circostante.

Tutto questo si può realizzare grazie a delle campagne marketing ideate e strutturate “ad hoc” sulla struttura.

IN CONCLUSIONE

Il modo di vendere i servizi della struttura, e la differenza tra proposta alberghiera e proposta turistica emozionale possono portare risultati completamente diversi in termini di occupazione e fatturato tra strutture anche simili.

E tu…hai strutturato una campagna di marketing professionale?